Questo sito utilizza cookie di terze parti Se vuoi saperne leggi l informativa completa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Informativa Completa

Hai rifiutato cookie. Questa decisione puň essere invertita .

Hai appena dato il permesso ai cookie per essere immessi sul vostro computer. Questa decisione puň essere invertita .

Corte di Cassazione S.U. sentenza n. 23397/2016 – cartelle esattoriali – scadenza termine impugnazione non determina la conversione del termine di prescrizione breve ( 5 anni) in quello ordinario (…

La Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la sentenza in esame ha enunciato il seguente principio di diritto: « la scadenza del termine – pacificamente perentorio – per proporre opposizione a cartella di pagamento (..) pur determinando la decadenza dalla possibilitĂ  di proporre impugnazione, produce soltanto l'effetto sostanziale della irretrattabilitĂ  del credito contributivo senza determinare anche l'effetto della c.d. “conversione” del termine di prescrizione breve (nella specie quinquennale secondo l'art. 3, commi 9 e 10, della legge n. 335 del 1995) in quello ordinario (decennale), ai sensi dell'art. 2953 cod. civ. Tale ultima disposizione, infatti, si applica soltanto alle ipotesi…

Corte di Cassazione n. 18987/2016 – Locazione - il conduttore può sospendere pagamento canone solo quando venga a mancare completamente la controprestazione e non quando vi sia solo una diminuzione…

La Corte di Cassazione, con la sentenza in esame, avente ad oggetto un contratto di locazione, ha precisato: “In altri termini, al conduttore non è consentito di astenersi dal versare il canone, ovvero di ridurlo unilateralmente, nel caso in cui si verifichi una riduzione o una diminuzione nel godimento del bene, e ciò anche quando si assume che tale evento sia ricollegabile al fatto del locatore. La sospensione totale o parziale dell'adempimento dell'obbligazione del conduttore è, difatti, legittima soltanto qualora venga completamente a mancare la controprestazione da parte del locatore, costituendo altrimenti un'alterazione del sinallagma contrattuale che determina uno squilibrio tra le…

Corte di Cassazione n. 19730/2016 -notifica a persona diversa dal destinatario - in caso di mancata attestazione della spedizione raccomandata informativa è nulla – 03.10.2016.

“in caso di consegna del piego a persona diversa dal destinatario dell’atto, l’omessa attestazione della spedizione della lettera raccomandata dall’ultimo comma dell’art. 7 costituisce, non una mera irregolaritĂ , ma un vizio dell’attivitĂ  dell’agente postale che determina, fatti salvi gli effetti della consegna dell’atto all’ufficiale giudiziario, la nullitĂ  della notificazione nei riguardi del destinatario” CORTE DI CASSAZIONE II SEZIONE CIVILE SENTENZA N. 19730 – 14 SETTEMBRE -3 OTTOBRE 2016 Presidente Bucciante – Relatore Giusti Fatti di causa – Con sentenza in data 17 luglio 2012 il Tribunale di Trento, sezione distaccata di Cles, respingeva la domanda di M.G. di accertamento del…

Corte di Cassazione n. 16037/2016 –sinistro stradale – risarcimento danni - quando l'illecito civile sia considerato dalla legge come reato la prescrizione del diritto è quinquennale -05.05.2016 -

“Per contro, i giudici di merito avrebbero dovuto, in assenza di prova liberatoria da parte dei convenuti, applicare la presunzione di colpa sancita dall'art. 2054 c.c. pervenendo così, sulla base degli strumenti probatori e dei criteri propri del procedimento civile, all'accertamento incidenter tantum della sussistenza del reato di lesioni colpose con conseguente prescrizione quinquennale del diritto al risarcimento del danno.” CORTE DI CASSAZIONE III SEZIONE CIVILE SENTENZA N. 16037/2016 – 05/05/2016 Presidente: CHIARINI MARIA MARGHERITA Relatore: ESPOSITO ANTONIO FRANCESCO Data pubblicazione: 02/08/2016 SENTENZA sul ricorso 6025-2013 proposto da: C. M.,considerato domiciliato ex lege in…

News Legislative

165

In Gazzetta la nuova polizza Rc per gli avvocati

Il ministero della Giustizia, con decreto 22 settembre 2016, ha approvato le «condizioni essenziali e massimali minimi delle polizze assicurative a copertura della responsabilitĂ  civile e degli…
786

Giudice di Pace in sciopero dal 6 all'11 giugno

L”Unione Nazione Giudici di Pace e l”Associazione Nazionale Giudici di Pace hanno proclamato lo sciopero della categoria dal 6 all” 11 giugno prossimi e avvertono il Governo: “se non interverra”…
873

Sì definitivo al Ddl di rifoma della magistratura onoraria

Sì definitivo dell'Aula della Camera al disegno di legge per la riforma organica della magistratura onoraria, che contiene anche disposizioni sui giudici di pace. I voti a favore sono stati 214, 108…
636

GIUSTIZIA, DAL TAR STOP AL DECRETO MINISTERIALE SULLE SPECIALIZZAZIONI AVVOCATI

Mirella Casiello, presidente Oua, ha accolto con soddisfazione la decisione del TAR Lazio relativa al ricorso presentato dall’Oua contro il regolamento ministeriale sulle specializzazioni forensi:…
742

PubblicitĂ  e Avvocati: Confermata la condanna del CNF per limitazioni autonomia e per vincoli sui minimi tariffari

Un punto (pesante) messo a segno dall'Antitrust nel conflitto con il Cnf. Il Consiglio di Stato, chiudendo la partita sul piano amministrativo, ha infatti confermato la condanna a un milione di euro…
904

Giudici di pace: intervenire sul Ddl riforma per garantire indipendenza

“Occorre apportare modifiche significative al testo approvato in Senato che presenta, sicuramente, aspetti importanti e condivisibili, come l'aumento delle competenze penali e civili del Giudice di…

IN EVIDENZA

5885

Differita Evento Streaming Processo Telematico

Il sito Giudicedipace.it e' lieto di offrire ai propri lettori, in collaborazione con…
2550

Regolamento recante disposizioni per l’accertamento dell’esercizio della professione di Avvocato

Il Ministero della Giustizia ha adottato lo schema del decreto relativo al “Regolamento…